mercoledì 2 maggio 2012

I due quadrati: racconto suprematista

"In questa favola dei due quadrati mi sono prefisso il compito di rappresentare un'idea elementare con mezzi elementari in modo che sia per i bambini uno stimolo al gioco attivo e per gli adulti uno spettacolo. La rappresentazione procede come un film. Le parole si muovono nei campi forza delle figure protagoniste: - quadrati. I momenti plastici generali e speciali dovrebbero essere qui rappresentati tipograficamente." El Lissitskji, 1920



Copertina


Dedica: A tutti, tutti i bambini.
 

Frontespizio: El Lissiskji. Racconto suprematista dei due quadrati in sei costruzioni.


"Ecco i due quadrati..."


 "... che volano sulla terra venendo da lontano..."  


"... e vedono una tempesta nera."


"Un colpo e tutto si sparpaglia..."


 "... e sul nero si è fatto rosso chiaro." 


"E questa è la fine."


Retro di copertina

Nessun commento:

Posta un commento